II CAMPIONI D'ITALIA VINCONO IL DERBY CONTRO WATERPOLO MILANO METANOPOLI: 16-5 ALLA FINE PER I BRESCIANI
Gara “casalinga” per la Waterpolo Milano Metanopoli che alla piscina di Mompiano sfida l'AN Brescia campione d'Italia in carica, ospite per una volta nella propria piscina.
5-16 alla fine il risultato, Brescia si dimostra troppo forte per Milano che prova il tutto e per tutto nel secondo e terzo periodo con i parziali di 1-2 e 2-3 mentre Brescia dilaga nel primo e nel quarto periodo 
Partenza contratta da parte di Waterpolo Milano Metanopoli che subisce nel primo tempo un parziale di 1-6, non riuscendo a contrastare l'attacco avversario e a reagire alla difesa dei bresciani. E' Tommaso Busilacchi l'unico gol del quarto.
Nel secondo periodo l'AN Brescia abbassa il ritmo, Milano prova a contrastarla alzando l'intensità difensiva, Brescia segna due gol, Milano uno per mano sempre di Tommaso Busilacchi.
Nel terzo tempo la Waterpolo Milano tenta il tutto e per tutto, segna l'ex Nicola Tononi e Lanzoni su rigore, Brescia invece non è molto precisa, complice anche la solidità tra i pali di Cubranic per la formazione di Josko Krekovic. Sotto di sole 5 reti Brescia reagisce, segna Gitto, grande ex della partita (è stato capitano di Milano in A2) e lo segue Luongo allungando ancora e chiudendo il terzo parziale 4-11.
Brescia si dimostra troppo forte per Milano. Di Somma, Gitto e Vapenski allungano ancora il risultato. Bovo cambia Tesanovic per Giannazza, che para un rigore a Kasum. L'attaccante però si fa perdonare, segnando il quinto gol per Milano. Alla fine sono Di Somma e Lazic in superiorità numerica che segnano i gol del massimo vantaggio (+11 al termine). Finisce 16-5 la partita tra Waterpolo Milano Metanopoli e An Brescia, i campioni d'Italia si dimostrano ancora una volta una delle corazzate del campionato.

WATERPOLO MILANO METANOPOLI: Cubranic, Perez, Andryukov, Tononi 1, Mattiello, Caravita, Scollo, Kasum 1, Superchi, Busilacchi 2, Novara, Lanzoni 1, Mellina. All. Krekovic.

AN BRESCIA: Tesanovic, Dolce, Presciutti 1, Giannazza 1, Lazic 2, Vapenski 1, Renzuto, Balzarini, Alesiani 2, Luongo 3, Di Somma 4, Gitto 2, Giannazza. All. Bovo

Usciti per limite di falli Perez (M) nel terzo tempo, Adryukov (M) e Balzarini (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Milano 1/5 + 2 rigori e Brescia 4/10 + un rigore. Cubranic (M) para un rigore a Renzuto Iodice nel terzo tempo. Spettatori 100 circa. M. Giannazza (B) subentra a Tesanovic nel quarto tempo. M. Giannazza (B) para un rigore a Kasum nel quarto tempo.

Website Design by SS Studio